Skip to content

Associazione Amici Museo di Scienze


E’ stata costituita
l’Associazione Amici Museo di Scienze
presso il Museo di Scienze Naturali di Brescia-Via Ozanam 4

Seguici anche su FACEBOOK

L’associazione AMICI DEL MUSEO DI SCIENZE NATURALI DI BRESCIA, costituitasi nell’aprile 2018, in conformità ad una proposta scaturita dal “Gruppo di lavoro per il rilancio del Museo di Scienze Naturali”, ha come suo scopo statutario di promuovere, favorire e pubblicizzare le attività di ricerca e divulgazione del Museo, in particolare tutte le attività e le realizzazioni che possano incrementare il rapporto culturale e affettivo tra i cittadini di Brescia e Provincia e il loro splendido patrimonio naturalistico.



Firma anche tu la petizione per il rilancio del Civico Museo di Scienze Naturali di Brescia

Puoi firmare direttamente on-line a questo indirizzo
RILANCIO DEL MUSEO DI SCIENZE NATURALI DI BRESCIA

oppure
  1. Scarica il modulo raccolta cinque firme, chiedi ai tuoi amici di firmarlo e consegnalo compilato e firmato a Fondazione Trebeschi-via Crispi 2-25121 Brescia, oppure invialo via mail all’ Associazione Amici Museo di Scienze

  2. Scarica il modulo raccolta dieci firme, chiedi ai tuoi amici firmarlo e consegnalo compilato e firmato a Fondazione Trebeschi-via Crispi 2-25121 Brescia, oppure invialo via mail all’ Associazione Amici Museo di Scienze

  3. Scarica il modulo raccolta trentacinque firme, chiedi ai tuoi amici di firmarlo e consegnalo compilato e firmato a Fondazione Trebeschi-via Crispi 2-25121 Brescia, oppure invialo via mail all’ Associazione Amici Museo di Scienze


Contatti

Mail: Associazione Amici Museo di Scienze


Tel.: Mario Capponi-349 5794034
         Paolo Vitale-333 4783825


Articoli

Raccolta di firme per far rinascere il museo di Scienze. La sottoscrizione è disponibile alla Fondazione Calzari Trebeschi in via Crispi”. Ecco l’articolo dal Giornale di Brescia del 22 dicembre 2018.


“Un’associazione per sostenere il Museo di Scienze. Obiettivo valorizzare il patrimonio presente ma anche aumentare le dotazioni”. Ecco l’articolo dal Giornale di Brescia del 06 giugno 2018.


Torna inizio pagina